GIOVANNI RUGGIERI
Rock - Catania

All’età di 9 anni comincia a studiare pianoforte e ad ascoltare i dischi di papà. Al liceo piacevano filosofia e lettere e così, da Baudelaire ai Doors il passo fu breve. Comincia a scrivere e riempire quaderni di poesie, appunti sulle torture medievali, proverbi senza senso da se stesso inventati, scarabocchi strani… Si dice che “l’Arte sia sottrazione”, ma a quel tempo non lo sapeva e voleva  divertirsi così scrivere su un quaderno non bastava… ci voleva altro, ci voleva OLTRE… Allora, con alcuni amici, forma la prima band e impara a suonare la chitarra, ll mio primo giocattolo da adulto, e ci scrive riff e le prime canzoni: Baudelaire, Shakespeare, Pirandello, Leopardi e anche Verga, suggeriscono atmosfere sonore fantastiche e “la notte fa’ il resto. Di notte…”

Nel 2005 la band si scioglie e comincia a comporre e ad arrangiare completamente da solo le sue canzoni: dalla batteria al basso, dalle chitarre alla voce. E in quello stesso periodo scopre il Teatro: e questa scoperta incontra la sua musica… Ed è stato bellissimo.

Ultime news

Feb 18 2019

Comunicato Stampa #3

XIV Rock Festival per band emergenti INDIE CONCEPT 2019 XIV Rock Festival…

Read More
Feb 18 2019

Comunicato Stampa #2

XIV Rock Festival per band emergenti INDIE CONCEPT 2019 XIV Rock Festival…

Read More
Feb 18 2019

Comunicato Stampa #1

XIV Rock Festival per band emergenti INDIE CONCEPT 2019 XIV Rock Festival…

Read More